Domande frequenti e Informazioni

Le risposte e le informazioni che stavi cercando per aiutarti a preparare al meglio i tuoi animali in vista del loro trasferimento internazionale

Animali

Gli animali che viaggiano nell’area cargo degli aerei sono al sicuro. La stragrande maggioranza dei problemi di salute che si verificano durante o dopo un volo sono dovuti a condizioni mediche preesistenti, spesso ignote ai proprietari, che emergono a causa del cambio di ambiente e clima causati dal viaggio. Esattamente come succede alle centinaia di umani che muoiono durante un volo a causa di condizioni di salute preesistenti.

È quindi sbagliato, in caso di incidente, saltare a conclusioni fino a quando non si sono presi in considerazioni tutti i fatti. Gli spedizionieri esperti nel trasporto di animali hanno a che fare con loro tutti i giorni. Hanno un livello altissimo di cura dei vostri amici, forniscono una costante attenzione alla loro sicurezza e benessere, e mettono al primo posto la loro comodità trascurando, se necessario, gli aspetti economici.

Ipata

IPATA (Associazione Internazionale per il Trasporto di Animali da Compagnia e non) è un’associazione di settore no profit che si occupa della cura e benessere degli animali da compagnia e non durante il trasporto. IPATA consiglia i viaggi in aereo degli animali con i sistemi cargo delle compagnie aeree commerciali e lo considera il sistema di viaggio più sicuro, più veloce e più sostenibile di trasportare animali attraverso gli Stati Uniti e in tutto il mondo. IPATA collabora direttamente con i governi, i legislatori e le linee aeree per assicurarsi che il trasporto di animali sia il più sicuro possibile e che il numero di decessi continui a diminuire.

Statistiche

È difficile trovare statistiche e dati relativi a problemi durante il trasporto per via aerea di animali ma secondo la rivista Air Cargo World meno dello 0,01 per cento degli animali ha qualche tipo di problema (questo dato si basa su interviste effettuate a linee aeree e documenti del Ministero dei Trasporti americano).

Nella maggior parte di questi casi la causa è riconducibile ad un errore da parte del padrone, secondo Marcel Brozius, direttore europeo di IPATA (Associazione Internazionale per il Trasporto di Animali da Compagnia e non). “Spesso quando qualcosa va storto - dice Brozius - e un animale muore durante il trasporto l’animale non era in salute quando è salito sull’aereo. Altre volte i proprietari somministrano tranquillizzanti che sono pericolosi perché abbassano la pressione”. Altre volte l’animale è troppo vecchio per viaggiare, aggiunge Brozius. Quelle linee aeree che accettano di trasportare gli animali hanno a cuore il loro benessere.

Gli addetti delle linee aeree sono esperti nella cura e nel trattare gli animali. La maggior parte di loro sono padroni di animali a loro volta e fanno quel passo in più per gestire gli animali al meglio. Gli spedizionieri di animali partecipano a seminari, sono sempre aggiornati con le ultime leggi e regolamenti e gestiscono migliaia di animali ogni anno con grande successo.

American Veterinary Medical Association

Secondo l’Associazione dei Medici Veterinari Americana (AVMA) il trasporto per via aerea di animali sedati può essere fatale. Anche se gli animali possono essere eccitati dallo spostamento della gabbia durante il viaggio verso l’aeroporto e durante le procedure di imbarco, la maggior parte di loro passa ad uno stato di quiescente riposo una volta arrivati nella buia stiva dell’aereo e i sedativi potrebbero avere un effetto eccessivo.

Inoltre, secondo Patricia Olson, direttore della American Humane Association (AHA) la capacità di un animale di mantenersi in equilibrio viene alterato con la sedazione. “Quando la gabbia viene spostata l’animale sedato potrebbe perdere la capacità di controbilanciare lo spostamento rischiando di farsi del male”. L’aumento dell’altitudine, poi, può creare problemi respiratori e cardiovascolari a cani e gatti sotto sedativo o tranquillante. L’effetto è particolarmente pericoloso per cani e gatti brachicefali (naso schiacciato). Fonte Insight.

Air Transport Association

Secondo l’Associazione americana del Trasporto Aereo (Air Transport Association), invece di somministrare tranquillizanti, fate familiarizzare il vostro cane o gatto con la sua gabbietta. I veterinari consigliano di lasciare la gabbietta aperta in casa con un vostro vecchio calzino o un oggetto a lui/lei caro così andrà a riposarci dentro. È importante che il vostro beniamino sia il più rilassato possibile durante il viaggio.

FAQ

Perché le linee aeree non accettano animali quando è troppo caldo o freddo?

+

Per il benessere degli animali la maggior parte delle linee aeree non li accetta come bagaglio a mano durante i periodi di freddo o caldo estremo. Durante questi periodi invece vengono spesso accettati come cargo perché c’è un maggiore controllo sul numero di animali sull’aereo, sulle temperature e orari di volo. Questa è la maniera più sicura per far viaggiare gli animali durante i periodi di condizioni atmosferiche estreme. La maggior parte delle linee aeree accetta animali solo da intermediari affiliati alla FAA o aziende certificate per il trasporto di animali.

Microchip sul vostro animale domestico:

+

Se state viaggiando con il vostro cane o gatto è obbligatorio in molti Paesi che sia dotato di microchip. Questo permette alle autorità veterinarie di associare il vostro animale ai suoi documenti. Inoltre in molti Paesi il microchip è obbligatorio per l’ingresso.

Documentazione Export per il tuo animale domestico:

+

La maggior parte dei Paesi ha regolamentazioni specifiche per l’importazione di animali. Alcuni richiedono una licenza di importazione o permesso di importazione, esami del sangue, specifiche date di vaccinazione, ispezioni veterinarie, permessi di transito, approvazione consolare dei documenti previa partenza ecc.. Inoltre è obbligatoria per le linee aeree una visita veterinaria per ottenere il certificato di idoneità al volo.. Da specialisti in materia possiamo guidarvi nell’ottenere i documenti necessari.

Posso lasciare un giocattolo nella gabbietta per il mio cane?

+

Onde evitare incidenti di alcun genere e per assicurare al vostro animale un viaggio sicuro e tranquillo vanno tolti collari, guinzagli, indumenti e giochi prima che l’animale si accomodi nella gabbietta.

Il mio gatto può viaggiare con me in cabina?

+

Cani e gatti di piccola taglia possono essere ammessi a viaggiare in cabina a seconda dei regolamenti della linea aerea. Va detto che i gatti e I cani viaggiano più tranquilli nella zona cargo perché più silenziosa e possono riposare meglio in un ambiente buio.

Come posso preparare il mio cane per il volo?

+

Per preparare il vostro animale per il viaggio dovreste diminuire l’ammontare di cibo somministrato continuando a dargli molta acqua. Portare il vostro animale a fare i bisogni prima del check-in.  Un pasto leggero 6 ore prima della partenza aiuterà il vostro beniamino a rilassarsi ed è un requisito legale in tutti i Paesi.

Posso tracciare il viaggio del mio amico?

+

Ci sono i siti web delle compagnie aeree per poter controllare lo stato del volo dove si trova il tuo amico , ma la miglior tracciabilità te la daranno i nostri addetti. Ti daremo notifica di quando abbiamo consegnato il tuo amico al vettore in aeroporto, la conferma della partenza e la conferma dell’arrivo.